Home page


http://www.pepperfriends.org/uploads/flexuosumml/flexuosumml_001_fiore_01.jpg

Varietà:Capsicum aff. flexuosum

Specie:Capsicum aff. flexuosum

Tipologia:Wild
Piccantezza:
Frutto:Rosso
Cromosomi:24?

Specie selvatica



Capsicum aff. flexuosum Sendtn.

Il Capsicum flexuosum e' specie ben nota, diffusa nel nord dell'Argentina, in Paraguay e nel sud-est del Brasile.

Grazie ai semi distribuiti dall'USDA, questa specie e' coltivata da molti appassionati.

Una sua caratteristica rilevante e' la resistenza al gelo, ormai ben documentata.

Il fiore di norma presenta tipiche macchie giallo-verdi su corolla bianca.
Questa caratteristica e' comune anche a popolazioni osservate nel sud-est del Brasile.
A prima vista il fiore puo' essere confuso con quello di C.schottianum ed infatti in passato anche un illustre botanico ha confuso le due specie; in alcune pubblicazioni il C.flexuosum e' indicato come C.schottianum var flexuosum.
La confusione e' tuttavia possibile solo se non si conosce bene C.schottianum e comunque in assenza di frutti.
La struttura delle piante nelle due specie e' infatti molto diversa, il fiore di C.flexuosum e' pendulo non genicolato, mentre quello di C.schottianum e' eretto e genicolato.
Soprattutto e' diverso il colore dei frutti a maturazione, rossi per C.flexuosum.
Ad un esame piu' approfondito le differenze sono ancora piu' evidenti; il C.flexuosum e' infatti specie a 24 cromosomi, mentre tutte le altre specie endemiche del SE del Brasile a semi neri ne hanno 26.
Per le sue caratteristiche, il C.flexuosum e' in qualche modo una specie di transizione tra le specie endemiche del SE del Bfrasile e le altre specie wild, in particolare Capsicum baccatum var baccatum.
La popolazione descritta in questa scheda e' particolare perche' presenta una grande variabilita' nella forma e colorazione della corolla, quasi sempre caratterizzata dalla presenza di evidenti macchie rosse.
Per il resto le piante sembrano in tutto e per tutto simili al C.flexuosum tipico.
La colorazione della corolla rende questa popolazione ancora piu' simile a molte specie endemiche del SE del Brasile, accentuando il suo carattere di specie intermedia.
La particolarita' e' nota da molto tempo; e' documentata gia' nei ritrovamenti in zona effettuati nel 1985, ma finora non ha ricevuto particolare attenzione.
Ancora non e' chiaro se la diversa colorazione della corolla e' l'unica variazione rilevante rispetto allo standard della specie o se le differenze genetiche con il C.flexuosum tipico sono tali da far ritenere che questa popolazione possa essere una specie a se stante.
Ulteriori informazioni qui


Specie a 24 cromosomi diffusa nel nord di Argentina e Paraguay e nel sud-est del Brasile.
La popolazione cui si riferiscono la scheda e le foto vive non lontano da S.Paolo, nel municipio di Monteiro Lobato, a circa 950 m di quota.
La scheda di C.flexuosum tipico e' nella sezione dedicata alle specie selvatiche della zona centrale del Sud America.
I semi sono neri, di grandezza media, molto coriacei.
La germinabilita' non e' nota (per le popolazioni del SE del Brasile; e' invece buona per le accessioni dalla banca semi USDA).
La pianta puo' raggiungere dimensioni notevoli (3-4 m) e presenta una struttura ad alberello, con fusto diritto e rami orizzontali lunghi e flessibili.
Il fusto e' liscio, rossiccio.
Le foglie sono ovali o lanceolate con apice acuto e base cuneata, grandi fino a 12x6 cm, verde scuro, quasi completamente glabre, molto coriacee.
I fiori sono multipli per nodo.
Il peduncolo è lungo e non genicolato all'antesi, il fiore e' pendulo.
Il calice non presenta denti.
La corolla è stellata, con petali separati solo all'apice; spesso i petali sono rivolti in avanti, per cui il fiore assume una conformazione leggermente campanulata.
A differenza di altre popolazioni di C.flexuosum in cui la corolla e' bianca con macchie verdi-gialle, la popolazione di Monteiro Lobato presenta corolla bianca con macchie che passano da giallo-verdognolo alla base dei petali a rosso porpora nei petali.
Le macchie sono visibili anche nel retro dei petali.
E' presente una grande variabilita' nella forma della corolla (stellata-rotata, con margini dei petali variamente disposti, v.foto) e nell'intensita' delle macchie rosse nella corolla; su alcune piante la corolla e' quasi completamente verde chiaro o presenta interessanti variazioni su base verde (v.foto).
Le antere sono di colore variabile da verde chiaro a violaceo con filamenti bianchi..
Il pistillo è verde con stigma verde clavato, poco piu' lungo delle antere.
Il frutto è tondeggiante, di dimensioni molto variabili, da 5 a 10 mm, pendulo, verde chiaro da immaturo con caratteristica "punteggiatura" di macchioline piu' chiare, rosso a maturazione.
La piccantezza e' elevata, ma i frutti maturi sono particolarmente dolci.
La specie e' ampiamente diffusa, ma la variante a corolla con macchie rosse e' nota solo in un'area molto ristretta e potrebbe essere a rischio estinzione.

flexuosumml_001_fiore_01.jpg

flexuosumml_001_fiore_02.jpg

flexuosumml_001_fiore_03.jpg

flexuosumml_001_fiore_04.jpg

flexuosumml_001_fiore_05.jpg

flexuosumml_001_fiore_06.jpg

flexuosumml_001_fiore_08.jpg

flexuosumml_001_fiore_09.jpg

flexuosumml_001_fiore_10.jpg

flexuosumml_001_fiore_11.jpg

flexuosumml_001_fiore_12.jpg

flexuosumml_001_fioreretro_01.jpg

flexuosumml_001_fioreretro_02.jpg

flexuosumml_001_bocciolo_01.jpg

flexuosumml_001_frutto_01.jpg

flexuosumml_001_frutto_02.jpg

flexuosumml_001_frutto_03.jpg

flexuosumml_001_frutto_04.jpg

flexuosumml_001_frutto_05.jpg

flexuosumml_001_frutto_06.jpg

flexuosumml_001_frutto_07.jpg

flexuosumml_001_frutto_09.jpg

flexuosumml_001_frutto_10.jpg

flexuosumml_001_frutto_11.jpg

flexuosumml_001_foglia_01.jpg

flexuosumml_001_foglia_02.jpg

flexuosumml_001_foglia_03.jpg

flexuosumml_001_fusto_01.jpg

flexuosumml_001_fusto_02.jpg

flexuosumml_001_getto_01.jpg


Home page