Home page


http://www.pepperfriends.org/uploads/muticum/muticum1.jpg

Varietà:Capsicum villosum var. muticum

Specie:Capsicum villosum Sendtn. var.
 muticum Sendtn.

Origine:Brasile
Tipologia:Wild
Piccantezza:
Frutto:Giallo
Cromosomi:26?

Specie selvatica



Capsicum villosum Sendtn. var. muticum Sendtn.

Specie a 26 cromosomi endemica del sud-est del Brasile, rilevata solo nella zona intorno a Petropolis.
La pianta presenta una struttura ad alberello, ma con fusto e rami poco lignificati; a differenza di C.villosum var villosum, può raggiungere notevoli dimensioni (3 m).
E’ frequente la comparsa di nuovi polloni vigorosi.
Tutte le parti della pianta sono fortemente pubescenti.
Le foglie sono ovate con apice acuto e base cuneata,con dimensioni fino a 10x5 cm, verde chiaro, molto pubescenti.
Fiori e frutti sono multipli per nodo.
Il peduncolo è lungo, genicolato all'antesi, con lunghi tricomi sparsi; il fiore è eretto.
Il calice è privo di denti.
 La corolla è stellata, con petali ben separati.
Il fiore è bianco con gola e base dei petali verde/giallo, a volte con macchie rosse appena accennate nella parte mediana dei petali.
Le macchie rosse possono essere presenti o meno anche nella stessa pianta, in diversi periodi e condizioni climatiche.
Le antere sono verde chiaro,grigie o violacee con filamenti verde chiaro.
Il pistillo è bianco con stigma verde leggermente clavato, poco più lungo delle antere.
Il frutto è tondeggiante, di circa 6-8 mm di diametro, pendulo, verde scuro da immaturo, giallognolo o verdognolo a maturazione, deciduo.
I semi sono neri, molto coriacei.
La piccantezza è moderata, maggiore nei frutti immaturi; i frutti maturi sono piuttosto dolci.
Specie selvatica diffusa in un’area limitata, probabilmente a rischio estinzione.
Le maggiori differenze con C.villosum sono le maggiori dimensioni della pianta, l’assenza di denti nel calice (da cui il nome muticum della varietà) e i colori della corolla.
Il colore della corolla potrebbe essere dovuto a particolari condizioni ambientali, ma C.villosum presenta una grande omogeneità nella colorazione, anche in popolazioni molto lontane tra loro; le macchie rosso violacee sono sempre presenti e intense.
Macchie rosse nella corolla sono descritte in letteratura anche per la varietà muticum, quindi la popolazione osservata potrebbe essere un’eccezione; sono necessarie ulteriori ricerche.

muticum/muticum1.jpg

muticum/muticum2.jpg

muticum/muticum3.jpg

muticum/muticum4.jpg


Home page